Contenuto principale

testata vasari


lattine
Il giorno 27 febbraio 2019 gli alunni delle classi prime parteciperanno al seminario “POSSIAMO FARE UNA BICICLETTA CON 800 LATTINE?”. Le tematiche affrontate sono destinate a sensibilizzare i ragazzi sulla sostenibilità ambientale e conservazione della biodiversità. Il miglior modo per comunicare con i ragazzi e arrivare al loro “sentire” è lasciare parlare la Scienza proprio attraverso i protagonisti. Un viaggio entusiasmante dalla ricerca di laboratorio, alla scoperta della vita nel Golfo di Taranto, per comprendere che ognuno di noi nel proprio “piccolo” può fare qualcosa di davvero “grande”. 

giochiVenerdì 22 febbraio 2019 tre alunni di ogni terza della Scuola Michelangelo hanno partecipato, con il sostegno del nostro Dirigente Scolastico, alla FASE DI ISTITUTO dei ‘’GIOCHI DELLE SCIENZE SPERIMENTALI’’. I primi due ragazzi classificati parteciperanno alla successiva FASE REGIONALE che si svolgerà il 15 marzo 2019 presso l’Università degli Studi di Bari.

 

ImmagineLa Gazzetta del Mezzogiorno ha pubblicato il 20/02/2019 la pagina scritta dagli studenti e dalle studentesse della nostra scuola per il concorso “Newspaper Game”. Robotica, social network, sicurezza sono gli argomenti affrontati criticamente negli articoli scritti da alcuni dei nostri giornalisti in erba. Invece, la Redazione scolastica ha raccontato due inconsuete esperienze di apprendimento proposte dalla scuola e molto apprezzate da tutti i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato. Buona lettura!

Attachment 1Lunedì 18 e martedì 19 febbraio 2019 tutti gli alunni delle classi seconde, grazie all'impegno assunto dalla nostra Dirigente, hanno incontrato il presidente regionale dell’AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule), dott. Vito Scarola, aderendo al progetto di educazione alla salute coordinato dalla referente d'Istituto. I ragazzi hanno potuto conoscere la cultura della donazione e meditare sul valore della solidarietà, grazie alla campagna di sensibilizzazione ed informazione permanente che ha interessato anche quest'anno la nostra scuola.

IMG 2746Dopo il successo travolgente del musical in lingua francese “Rêvolution” dell’entusiasmante compagnia francese France Théâtre a cui hanno assistito le classi terze di francese allo Showville di Bari e dove si recheranno a breve le classi terze di inglese e spagnolo per assistere ai musical in lingua, la scuola Michelangelo ha offerto alle classi prime la possibilità di assistere gratuitamente, nel nostro Auditorium, sotto il forte impulso della dirigente scolastica, allo spettacolo in lingua francese “Voyage  en francophonie”,della compagnia Théâtre Français International: un viaggio divertente e appassionante attraverso i paesi francofoni con un approccio ludico molto apprezzato dai nostri “piccoli allievi”. Lo spettacolo li ha motivati maggiormente allo studio della lingua ed ha anche fatto riflettere sui valori del rispetto, dell’uguaglianza e del dialogo tra culture, messi in evidenza anche dalla canzone  “Ensemble”: hymne à la Francophonie.

4febIl giorno 4 febbraio gli alunni delle classi seconde hanno incontrato la fotografa Maia Marinelli, artista di origini baresi, nomade per scelta e vocazione. Ella, dalla triplice anima di artista, velista e attivista , ha condiviso con gli studenti della Michelangelo la sua lotta  contro le lobby e gli speculatori della Terra attraverso le sue complesse installazioni nei luoghi più diversi del mondo. L’intreccio di arte e natura  la hanno condotta alla simbolica occupazione dei territori artici contro lo sfruttamento da parte delle multinazionali: ed ecco che in tutte le sue opere viene data voce ai più disparati elementi naturali (dalla voce del vento alle formule fisiche e matematiche che sottendono gli equilibri del mondo) per stimolare  tutti a compiere, sempre e ovunque, scelte  rispettose della sostenibilità.

abacusAnche quest’anno è stato realizzato in tutte le classi terze il progetto scientifico, sostenuto dal Dirigente Scolastico e finanziato dalla nostra scuola,  ‘’Board Game a scuola’’. I membri dell’Associazione Culturale ABACUS hanno trattato nelle classi terze la tematica dell’evoluzione con una metodologia innovativa basata su un approccio ludico-didattico. L’iniziantiva, molto apprezzata dagli studenti, proseguirà in tutte le seconde con il progetto ‘’Viralix’’ e in tutte le classi prime con il progetto ‘’Cell Building’’.