Contenuto principale

testata vasari

20180427 112016Sono molti i minorenni che, in tutti i territori del nostro Paese, vivono situazioni di devianza o vengono sfruttati da organizzazioni criminali per compiere reati. Il contesto in cui tali giovani crescono assume un ruolo fondamentale a causa della crescente povertà, non soltanto materiale, ma soprattutto educativa e culturale.
La mancata conoscenza del valore di uno stretto legame con le Istituzioni e con le comunità sociali, accentua l’isolamento e la gravità dei comportamenti.
Serve, dunque, incontrare i ragazzi per fare con loro esperienza della dimensione umana delle Istituzioni, degli strumenti e delle possibilità esistenti per prevenire il disagio e contrastare la devianza espressa da vasti strati di popolazione minorile. In questa direzione la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bari, in collaborazione con il Tribunale per i Minorenni di Bari, l’ufficio Regionale Scolastico di Bari, l’Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia (AIMMF) - Sezione di Bari e “Libera-Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie” ha offerto anche alla “Michelangelo” un percorso educativo utile a rendere più concreta la conoscenza delle problematiche attinenti al disagio, alla devianza e alla criminalità minorile nonché delle modalità d’intervento proprie della magistratura minorile.
Il 27 Aprile scorso, a conclusione del Progetto, pienamente condiviso nella sua valenza educativa dalla D.S., una delegazione delle nostre classi terze, coordinata dalla docente referente per la Legalità, è stata protagonista di una proficua interazione con un giudice onorario ed un giudice togato incaricati, realizzata a scuola per una sempre migliore formazione di futuri cittadini consapevoli.

IMG 0494Il giorno 23 aprile, un gruppo rappresentativo di alunni ha incontrato nell'auditorium della nostra scuola il p.m.Renato Nitti e il m.llo della Guardia di Finanza Ernesto Marletta, per  discutere su mafia e legalità. Con raffinata chiarezza espositiva e grande capacità comunicativa  essi hanno dato vita ad una pièces teatrale in grado di coinvolgere i nostri alunni e sensibilizzarli sugli  imprescindibili valori di una sana Cittadinanza attiva, suscitando riflessioni.

IMG 9141Il  giorno 18 aprile i nostri studenti , in occasione del progetto "Incontro con l'autore", hanno accolto a scuola  Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell'età evolutiva, coautore con Barabara Tamborini di "Ammare: vieni con me a Lampedusa", una storia coraggiosa che insegna ad amare se stessi e gli altri. Senza confini e con la speranza nel cuore.
Un incontro ricco di stimoli e riflessioni  sul valore dell'integrazione e dell' intercultura a cui la nostra scuola è particolamente attenta.

corsa fameIl giorno 9 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, nel cortile della Scuola si svolgerà la “Corsa contro la fame”, a cui parteciperanno alcune classi seconde che hanno aderito a questo Progetto.
La suddetta iniziativa di solidarietà, sostenuta dall'intera comuntà scolastica, Dirigente, docenti e alunni, è finalizzata a sensibilizzare i ragazzi al problema della fame nel mondo e a raccogliere fondi da destinare alla cura e alla prevenzione della malnutrizione infantile.

radarSi conferma anche quest'anno l'impegno della nostra scuola che, su impulso della Dirigente Scolastica e grazie alla guida dei docenti ed alla creatività degli alunni, è risultata vincitrice del premio “Ragazzo d’oro” istituito dall’associazione culturale R.A.D.A.R., per la composizione poetica dal titolo "Graffi profondi".

tvinningbisUn prestigioso riconoscimento , il titolo di “Scuola eTwinning “, è stato attribuito alla nostra Istituzione Scolastica dall’Agenzia Europea #eTwinning per l’impegno in progetti di gemellaggio elettronico con le scuole europee.
Il premio nasce per valorizzare la partecipazione, l’impegno e la dedizione dei team di insegnanti e dirigenti scolastici all’interno della stessa scuola.
Tra le 1211 scuole premiate a livello europeo l’Italia conta il maggior numero di riconoscimenti, con ben 224 istituti italiani premiati (circa il 20% del totale) sparsi in tutto lo stivale.
Le Scuole eTwinning sono infatti riconosciute come modelli in aree come:
 Pratica digitale
 eSafety
 Approcci creativi e innovativi alla pedagogia
 Promozione dello sviluppo professionale continuo del personale
 Promozione di pratiche di apprendimento collaborativo con personale e studenti.
Clicca QUI per vedere l’elenco completo delle scuole italiane ed europee che hanno ricevuto il Certificato per l’anno scolastico 2018/2019.
Un particolare ringraziamento va alla nostra Dirigente scolastica, Prof.ssa Antonietta Scurani, per avere sempre supportato ed incoraggiato gli insegnanti nell’applicazione delle buone pratiche, atte a favorire l’internazionalizzazione e l’innovazione del processo di insegnamento ed apprendimento all’interno della nostra Istituzione scolastica.
La referente di Istituto e il Dipartimento di Lingue Straniere

dirittiIn occasione delle due giornate di incontro scuola-famiglia, i prossimi 11 e 12 aprile, sarà allestita una mostra dei lavori realizzati dai ragazzi, dal titolo “Percorsi di cittadinanza attiva e diritti umani”.

Siete tutti invitati!