Contenuto principale

LOGO giornalinoAnche quest'anno, proseguedo l'entusiasmante esperienza nata dall'impegno della cara ex-collega Carmela, la nostra scuola ha il suo giornalino:  “Informalmente”  è un giornale on line che troverete sul nostro sito, scritto, impaginato, pensato dai ragazzi di tutte le classi. In questo spazio, che coprirà tutto l’anno scolastico, si darà voce alle opinioni di tutti i ragazzi della nostra scuola.

 
costantinoTra la fine di settembre e l’inizio di ottobre quattro alunni della nostra Scuola - di cui tre frequentanti la classe seconda e una la classe terza - hanno ricevuto il premio di studio “Stefano Costantino” consistente in  quattro buoni - uno per ciascun alunno - da 250 euro, spendibili presso una cartolibreria per l’acquisto di materiale scolastico.  Per questi ragazzi il premio “Stefano Costantino” rappresenta un riconoscimento per l’impegno e la passione da loro dimostrata nello studio ed un incoraggiamento ad andare avanti, oltre le difficoltà. 
Parlare nelle classi del nostro caro alunno Stefano in occasione della consegna del premio ci fa sentire la sua presenza fra noi, che lo ricordiamo sempre con grande affetto.

PHOTO 2018 10 23 12 07 353Si è svolto nell'Auditorium della nostra scuola un evento, promosso dal Gruppo Giovani di Ance Puglia, la cui valenza è stata colta dal Dirigente scolastico aderendo al progetto finalizzato all'orientamento consapevole dei ragazzi di terza classe IL MONDO DEL LAVORO TORNA IN CLASSE - Conoscere le professioni di oggi per scegliere il lavoro del domani.
L’evento si è configurato come un' opportunità di grande rilievo offerta ai nostri studenti delle classi terze tesa a fare incontrare ed orientare gli alunni alla conoscenza delle diverse professioni, ascoltando e interagendo con professionisti di spessore quali i rappresentanti di associazioni datoriali e ordini professionali, con l’intento di fornire ai ragazzi  la reale percezione delle diverse figure professionali, illustrate da chi quella professione la svolge tutti i giorni.

 

etw pupilcertificate 130240 en 001Il  Progetto eTwinning “Surprising English”,  realizzato nell’a.s 2017/2018 da tutte le classi seconde ed una classe terza, ha ricevuto il Certificato di Qualità  Nazionale ed  Europeo
”SURPRISING ENGLISH” è un progetto molto interessante dove emerge una partecipazione attiva degli alunni, che hanno interagito tra di loro e con i partner attraverso gruppi di nazionalità mista. Il progetto risulta originale, innovativo e ben integrato nel curricolo con una progettazione chiara e dettagliata nelle varie fasi di realizzazione. Gli studenti hanno partecipato in modo attivo a tutte le fasi del progetto, da protagonisti e utilizzando la lingua inglese, ad esempio in veste di ciceroni nel video visita della città o esibendosi nella prova di abilità rap sulla routine quotidiana.”
Cordialmente
Unità Nazionale eTwinning.
I genitori degli  alunni delle classi partecipanti  che, hanno ricevuto il Pupil Quality Label , potranno scaricare il certificato all’interno del registro elettronico nella sezione Materiali Didattici con le informazioni utili alla compilazione.

IMG 1258Si è svolto presso il nostro auditorium l’incontro tematico Integrazione degli electronic devices in classe: un confronto con le tradizionali metodologie di insegnamento in cui la prof.ssa Rosalinda Cassibba, direttrice del Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione (For.Psi.Com.) dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, la prof.ssa Maria Beatrice Ligorio e la dott.ssa Cristina Semeraro hanno presentato al Collegio dei Docenti i primi risultati del percorso di ricerca e studio che accompagna l’introduzione del BYOD nella nostra scuola, in linea con quanto previsto nell’azione #6 del PNSD:  “La scuola digitale, in collaborazione con le famiglie e gli enti locali, deve aprirsi al cosiddetto BYOD (Bring Your Own Device), ossia a politiche per cui l’utilizzo di dispositivi elettronici personali durante le attività didattiche sia possibile ed efficientemente integrato”.

 

 

IMG 20180920 WA0003

bufaleLa Camera dei Deputati e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, alla presenza della Presidente della Camera Laura Boldrini e della Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, hanno presentato martedì 31 ottobre 2017 il decalogo contro le ‘bufale’, una cassetta degli attrezzi per permettere a ragazze e ragazzi di difendersi dalle false notizie che circolano in Rete, scovandole e segnalandole.
L’iniziativa  fa  parte di un più ampio Piano di educazione civica digitale del Ministero dell’Istruzione e punta a contrastare uno dei rischi più frequenti durate la navigazione in Internet: quello di incappare in notizie non verificate o false la cui circolazione può creare rischi per la società o diventare pericolosa per le persone.
I punti del decalogo proposti alle scuole, in realtà, erano solo otto. A completare i restanti due punti sono stati  proprio le studentesse e gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, chiamati a partecipare in modo attivo alle iniziative correlate al progetto.
Con orgoglio possiamo oggi condividere la notizia che la nostra scuola ha aderito a tale iniziativa e,  al termine delle operazioni di valutazione dei lavori pervenuti, la Commissione ha individuato quello dei nostri ragazzi  tra i vincitori.
A loro tutte le nostre congratulazioni per aver saputo dire “STOP ALLE BUFALE”.